Polpettine di salmone

Ricettina del bravissimo chef Gianluca Nosari (Alice), vista un paio di giorni fa in tv e mi ha subito incuriosito… buonissime!

Ho fatto metà dose, comunque in tv Nosari ha detto che l’impasto si può congelare e quando si decide di prepararle anche all’ultimo momento basta toglierlo dal freezer solo 15 min. prima di friggerle.  

Ingredienti:

  • 100 gr di salmone affumicato
  • 30 gr di burro
  • 1 tazzina di brandy
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 250gr farina 00 setacciata
  • 1/2 litro di latte
  • 200 gr parmigiano grattugiato
  • 250 gr farina di semola
  • olio di arachide per friggere
  • sale

Mettere il latte a scaldare in un pentolino.
In un altro pentolino antiaderente mettere una noce di burro e scaldare a fuoco moderato.

Tagliare il salmone a fettine sottili e sminuzzarlo.
Cuocere velocemente nel burro per pochi istanti.

Aggiungere il concentrato di pomodoro e amalgamare il tutto a fuoco vivo.
Sfumare con del brandy o vino liquoroso.

Aggiungere il latte precedentemente scaldato.
Aggiungere sale e far calare la farina nel pentolino poco per volta.
Poi mescolare e amalgamare fino a che non avrete raggiunto un posto omogeneo.
Aggiungere emmenthal svizzero e parmigiano grattugiato.
Amalgamare nuovamente.
Far raffreddare il composto per circa 30′.

IMG_1911.JPG

In una padella scaldare dell’olio di arachidi. Formare delle palline, passarle nella semola,

IMG_1913.JPG

friggerle in olio bollente.
Scolare la frittura su un foglio di carta da cucina.

 

IMG_1915.JPG
IMG_1917.JPG

 

Polpettine di salmoneultima modifica: 2009-05-28T21:09:55+00:00da tortadirose
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Polpettine di salmone

  1. Saraaaa! Anch’io ho visto Nosari mentre preparava le polpette a base di salmone affumicato! Che dire, le tue sono praticamente identiche e chissà come sono buone. Ammetto che, potendo, Nosari me lo porterei a casa… Mi piacciono tantissimo le sue ricette.
    Ti mando un abbraccio e ti auguro una ottima giornata di festa.
    baci, CookingMama

Lascia un commento